Errori comuni nell’e-commerce



Menu lingue

Errori comuni nell’e-commerce Vendite scarse? Probabilmente stai commettendo uno dei 6 errori più comuni nell’e-commerce.

Pubblicato il 05.02.2020 da Whitney Blankenship, responsabile Content marketing, Omnisend

Quando le aziende ricorrono all’e-commerce è per generare profitti. In fin dei conti l’e-commerce fa aumentare le vendite e può aiutare un’azienda ad acquisire clienti. Tuttavia, se non presti attenzione al tuo marketing via e-mail, sui social media e ad altri aspetti dell’e-commerce, le vendite potrebbero calare.

Se le tue vendite mediante e-commerce diminuiscono, forse sei vittima di uno di questi sei errori più comuni.

1. Design poco accattivante

Le aziende devono prestare attenzione allo stile e al design nei loro canali di e-commerce. Se il tuo sito, le tue e-mail o altri canali non hanno un design curato, gli utenti si rivolgeranno a un concorrente. Alcune aziende pensano che questa sia un’esagerazione, ma le statistiche non mentono.

Ecco perché il design è importante nell’e-commerce. Fonte: Foxy

Tre clienti su quattro giudicheranno la tua credibilità sulla base del tuo web design e quasi 19 su 20 baseranno la loro prima impressione proprio sulla grafica. Se la tua azienda non ha un design accattivante, potresti perdere potenziali clienti. Assicurati di creare un design dall’aspetto piacevole facendo comunque in modo ch il processo risulti semplice per i tuoi clienti.

2. User experience negativa

La user experience può avere una notevole influenza sull’opinione che l’utente ha in merito a un sito e a un’azienda. Maggiore è la semplicità con cui i tuoi clienti possono utilizzare i tuoi canali di e-commerce, maggiori saranno le probabilità che si rivolgano nuovamente alla tua azienda. Tuttavia, se la loro esperienza sarà negativa, potrebbe succedere quanto segue:

  • Riterranno la tua azienda poco professionale.
  • Si faranno un’opinione negativa della tua azienda.
  • Si rivolgeranno a un’azienda concorrente.

Se i tuoi clienti hanno sistematicamente esperienze utente negative, allora dovresti apportare alcune modifiche ai tuoi processi. Capita che alcune aziende sottovalutino questo errore perché partono dal presupposto che il cliente abbia torto. Non fare questo tipo di supposizione e concentrati sul migliorare le esperienze dei tuoi clienti.

3. Condizioni di rinvio inadeguate

I clienti desiderano avere un’esperienza positiva che li tuteli nel caso in cui non siano soddisfatti. Alcune imprese non garantiscono condizioni di reso soddisfacenti per i clienti. Se la tua azienda è una di queste, i clienti possono avere la percezione che tu voglia «fregare» loro dei soldi, dato che non possono riaverli indietro se si verificano dei problemi.

E questo non riguarda solo prodotti danneggiati, ma anche altre questioni e problematiche che possono emergere. Fai in modo di offrire una politica per gli invii di ritorno efficace che dia ai clienti un lasso di tempo ragionevole per restituire un prodotto; così facendo rimarranno soddisfatti e applicherai una strategia di e-commerce efficace che li spingerà a rivolgersi nuovamente alla tua azienda.

4. Il tuo prodotto deve essere migliorato

In tutta onestà, il tuo prodotto potrebbe non soddisfare le esigenze dei tuoi clienti. Questo non significa che sia un prodotto di bassa qualità, bensì che dovresti apportare alcune modifiche per distinguerti dalla concorrenza. Poniti queste domande e cerca di capire come puoi migliorare il tuo prodotto.

  • Cosa posso offrire ai miei clienti che i miei concorrenti non offrono?
  • Quali sono i problemi dei miei prodotti che allontanano i clienti?
  • Cosa posso migliorare nei miei prodotti andando incontro ai desideri dei clienti?

Soddisfacendo le loro esigenze e dando loro i prodotti che desiderano, i clienti continueranno a cercarti.

5. Dire no alla chat dal vivo

Molte aziende sottovalutano l’efficacia delle chat room dal vivo per consentire ai clienti di interagire con gli impiegati. Esse permettono ai clienti di ottenere risposte e soluzioni rapide alle loro domande e problematiche; tuttavia, se non offri una chat dal vivo, i clienti potranno ricevere assistenza solo tramite e-mail, al telefono o in negozio.

Non utilizzando la chat dal vivo priverai i clienti di un canale diffuso che amano utilizzare per comunicare con un’azienda. La chat offre loro un modo facile e veloce per contattarti ed è un’opzione molto apprezzata, che ti aiuterà a contrastare le vendite scarse, poiché i clienti sanno che possono fare affidamento su di te per ottenere risposte.

Puoi anche fare un altro passo in avanti e includere persino strategie di marketing via SMS nella tua comunicazione.

6. Dire no al marketing via e-mail

Potresti pensare di non aver bisogno di ricorrere al marketing via e-mail, dato che oggi la maggior parte delle persone usa i social media. Sebbene questi ultimi continuino a crescere, le e-mail rimangono un componente fondamentale dell’e-commerce.

Il ruolo di primo piano rivestito dal marketing via e-mail negli acquisti dei clienti. Fonte: Campaigner

Se non usi il marketing via e-mail nella tua strategia di e-commerce ti stai lasciando scappare numerosi vantaggi. Come si può vedere nell’immagine, il marketing via e-mail fornisce incentivi ai clienti, rinfresca loro la memoria sui tuoi brand e li aiuta a effettuare acquisti. Assicurati di integrare il marketing via e-mail per migliorare le tue vendite.

7. Per concludere

Spesso le aziende sottovalutano i punti deboli della loro strategia di e-commerce e questi possono influire sulle loro vendite. Se noti un calo delle vendite, dai un’occhiata a questi errori comuni. Evitandoli e cercando di migliorare la tua azienda potrai risollevare le tue vendite e continuare a farle crescere.

Whitney Blankenship

Responsabile Content marketing per Omnisend. Quando non scrive contenuti eccezionali, Whitney si documenta sulle ultime tendenze in materia di marketing digitale, e-commerce e social media. È appassionata di cultura pop, arte e musica metal. Va avanti a caffè. È la googler più veloce del West. Seguila su Twitter.

((commentsAmount)) Commenti

Si è verificato un errore durante la richiesta.
  • (( comment.firstname )) (( comment.lastname )) (( comment.published )) (( comment.content ))

Contattateci

Avete domande per i nostri esperti o avete bisogno di una consulenza? Siamo a vostra disposizione!

Vi preghiamo di contattarci